come trasformare il nostro android in versione go
Telefonia

Come trasformare il nostro Android in versione GO

Vi sarà capitato qualche volta d’aver sentito parlare di Android Go: una versione di Oreo ultraleggera, preparata apposta per i cellulari più economici.

Ma possiamo trovare il modo d’applicare la stessa logica di Android Go sul nostro smartphone?

Prima di tutto, considerate il perché desiderate trasformare il vostro cellulare in qualcosa di simile all’Android Go.

Effettivamente parlando, i cellulari muniti di questa versione di Android sono molto deboli per le loro caratteristiche hardware, a malapena 1Gb di RAM o una CPU che facilmente non va oltre il 4-Core a bassa potenza.

Se il vostro Smartphone non è troppo vecchio e le sue caratteristiche non sono poi così ridotte, forse è anche bene pensare ad un ripristino alle impostazioni di fabbrica o cambiare il tutto ad una ROM Custom direttamente.

Ma se per voi è molto importante ridurre il consumo di RAM e CPU per molteplici motivi, procedete pure ad equipaggiavi con tutto il possibile per abilitare le funzioni “Simil-Go” del vostro Android.

Cominciate a concentrarvi sull’uso di Apps dedicate al superleggero.

Cercate versioni “Lite” o “Go” di qualsiasi cosa, ovviamente con tutte le dovute ricerche per capire se sono presenti, se dovete installare una versione non ufficiale, e così via.

Ad esempio, Google produce ufficialmente una serie di Apps “Go” per i propri Smartphone.

Ecco una lista di alcuni programmi che possiamo trovare nelle loro versioni leggere:

Tenete conto che questi programmi non sono tutti disponibili per qualsiasi cellulare.

La loro installazione può essere limitata per due fattori:

  • Il sistema operativo è troppo vecchio: alcune di queste Apps sono state fatte per Android Oreo, come tale non accetteranno nulla al di sotto di quel sistema operativo.
  • Il vostro cellulare non è della regione giusta: ci sono dei programmi che possono essere installati solamente se il vostro Smartphone è comunica tramite una connessione americana o simili.

Per questo problema c’è una piccola soluzione.

Potete scaricare l’App direttamente da APKMirror il quale può fornire gli APK per installare la versioni che desideriamo.

Tenete conto che dovete abilitare l’installazione da Sorgenti (o origini) sconosciute.

Oltre alle Apps di Google, è possibile trovare anche versioni ufficiali “Lite” dei programmi più popolari.

Ad esempio:

Possono offrire tutta l’esperienza dei social network ad un consumo CPU/RAM ridotto.

Dovete poi effettuare qualche ricerca su ciò che usate di più. Ad esempio se navigate parecchio con il vostro cellulare, può essere una buona idea equipaggiarvi con un browser ultraleggero. Al momento il migliore è Firefox Rocket – anche se non ufficialmente disponibile nel Play Store, potete installarlo sempre attraverso APKMirror.

Adesso che avete più o meno inquadrato cosa dovete procurarvi per sostituire i programmi più usati, ricordatevi di disabilitare quelli che non userete più.

Ad esempio, visto che d’ora in poi userete Firefox Rocket, sarà bene disabilitare Google Chrome (se lo avete installato).

Potete disabilitare tutti i programmi installati nel vostro cellulare facendovi una piccola esplorazione sotto Impostazioni => Gestione Applicazioni.

Come ulteriore operazione potete iniziare a modificare il vostro Android per supportare un paio di modalità già presenti da tempo, fatte apposta per i sistemi con una bassa quantità di RAM disponibile.

Tenete conto che queste modifiche possono danneggiare il vostro cellulare.

Come tale se potete effettuare un backup prima, è un’ottima precauzione.

Scaricate i due pacchetti di modifica da qui.

Vi ritroverete con due ZIP chiamati “Enabler” e “Disabler”.

Quel che dovete fare è avviare il vostro Smartphone in Recovery (potete farlo in diversi modi ed ogni cellulare è diverso sotto questi aspetti, perciò consultate sempre come si può fare e in che modo navigare al suo interno) e scegliere l’installazione del pacchetto ZIP “Enabler”.

Una volta completata l’installazione, riavviate il cellulare.

Android ora userà meno RAM, lasciando più libertà per le vostre operazioni.

E se tutto ancora non soddisfa? Beh, allora è tempo di passare a qualche ROM Custom. Le possibilità a quel punto sono infinite!