Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Gatti di razza: come proteggerli

30

I gatti di razza devono essere protetti, così come tutti gli animali domestici. A tal fine, una buona soluzione può essere rappresentata dalla stipula di un contratto assicurativo, che fornisce protezione non solo per l’animale stesso, ma anche per il suo padrone. Egli infatti non dovrà rispondere a spese improvvise dovute a varie cause, perché sarà tutto coperto dall’assicurazione.

Gatti di razza: ecco una soluzione per proteggerli

I gatti di razza possono essere protetti tramite un’apposita assicurazione sugli animali domestici, utile anche per il loro padrone. Scegliendo un prodotto del genere infatti il proprietario potrà non solo risparmiare sulle spese per il veterinario, ma anche su quelle relative al suo furto o smarrimento. In più ci sono polizze assicurative che possono coprire anche eventuali danni provocati proprio dall’amico a quattro zampe verso terzi. Il motivo per cui è senza dubbio consigliato ricorrere a soluzioni assicurative risiede nel fatto che gli animali che si tengono in casa fanno parte del nucleo familiare. Come membri della famiglia è giusto non solo proteggerli, ma è anche corretto che i loro padroni sia protetti da imprevisti, che possono rivelarsi economicamente onerosi, se non vi sono coperture. Oltre a questo, i felini ufficialmente di razza o magari appartenenti a razze rare e di conseguenza anche costosi, in alcuni casi hanno bisogno di attenzioni particolari. Si pensi a un tipo di pelo da dover curare in un certo modo, a veterinari specializzati, a controlli sanitari più dispendiosi e così via. Per questo, stipulare un’assicurazione può essere un’ottima idea. In più sarà opportuno conoscere anche gli altri dettagli che possono comporne una per gatti. Sul mercato infatti ne sono presenti tanti tipi diversi e sarà opportuno scegliere quella che si adatterà meglio alle proprie esigenze e a quelle del proprio felino.

Cosa copre una polizza assicurativa di questo tipo: gli altri elementi

Oltre ai motivi citati per i quali è possibile richiedere un contratto assicurativo per il gatto, vi sono anche altri dettagli importanti che si devono conoscere. Molte polizze per esempio coprono anche l’assistenza dell’animale durante i viaggi e non solo quelli che vengono effettuati in Italia, ma anche quelli all’estero. Per quanto riguarda il rimborso spese poi questo non sempre si riferisce solo a quelle del veterinario, come analisi, controlli regolari, operazioni chirurgiche. Piuttosto, può fare riferimento anche a casi di malattia del gattino o a eventuali infortuni. In più tra i tanti prodotti disponibili, il cliente può anche scegliere di poter utilizzare servizi più particolari. Tra questi, il fatto di adoperare apposite linee telefoniche per effettuare segnalazioni o addirittura ottenere rimborsi per un treno o taxi da prendere, nel caso il proprio animale fosse stato ritrovato in luogo lontano. Esistono poi tantissimi contratti assicurativi diversi che offrono soluzioni varie per la localizzazione del proprio animale. Alcune per esempio garantiscono l’uso di applicazioni per monitorare sempre dove si trova, ma anche per verificare che mantenga un regime alimentare corretto. Dati i diversi elementi tra cui poter scegliere, si può quindi affermare che stipulare un’assicurazione per il proprio gatto di razza o anche per un meticcio sia comunque molto conveniente.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy