Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Dall’azzurro del mare di Sestri Levante al verde rigoglioso dell’entroterra ligure

13

Se ti piace andare in moto e sei alla ricerca dei migliori itinerari motociclistici in Italia, la Liguria è una delle regioni dove potrai trovare percorsi per tutti i gusti e per tutte le difficoltà.

In questo articolo ti proponiamo un percorso su due ruote che, partendo dal mare, si arrampica verso i monti dell’entroterra ligure, lasciandoti il tempo di gustare panorami mozzafiato.

La partenza da Sestri Levante

Prima di inoltrarsi verso l’entroterra, la cittadina di Sestri Levante offre ai suoi visitatori monumenti e scenari veramente unici. Con le sue due baie, la Baia del Silenzio e la Baia delle Favole, divise da quel promontorio roccioso che fino al XI secolo era l’Isola, l’azzurro dell’acqua, il dorato delle spiagge sabbiose e l’armonia delle casa a ridosso del mare, offre uno spettacolo di incomparabile bellezza. Il cuore del centro storico, via XXV Aprile, è una stradina piena di negozietti, boutiques, gelaterie e locali che nelle serate estive e non solo, rappresentano il luogo più animato della riviera.

Una visita meritano anche la chiesa romanica di San Nicolò, la torretta dalla quale Guglielmo Marconi fece i suoi esperimenti, l’antica fortezza (oggi Grand Hotel dei Castelli) sull’isola, l’Ex Convento dell’annunziata, la chiesa di San Pietro in Vincoli e le numerose dimore storiche e palazzi di eccezionale pregio che si trovano in città e negli immediati dintorni. Da non perdere anche l’appuntamento con la gastronomia con i numerosi locali e ristoranti che preparano gustosi piatti della tradizione ligure a base di pesce fresco.

Il tragitto verso gli appenini liguri

Lasciata Sestri Levante ci si inoltra nella Val Petronio e nella sua storia. Dal piazzale sterrato dell’antica Chiesa di San Giovanni Battista sul colle di Candiasco (che si raggiunge da una breve deviazione dall’abitato di Casarza Ligure) si gode di un bel panorama su tutta la bassa Val Petronio.

Proseguendo si incontra la Val Frascarese, molto interessante sia dal punto di vista naturalistico che archeologico, perché vi sono grotte che sono state frequentate dall’uomo sin dall’epoca preistorica, si tratta di grotte carsiche, dove sono stati ritrovati numerosi oggetti (utensili in selce e osso, punte di freccia…) risalenti al 2.500 a.c.

Si giunge poi a Castiglione Chiavarese, paese situato in posizione panoramica, che si presenta al visitatore con il suo belvedere caratterizzato da face di uliveti e vigneti.

Proseguendo si incontra Velva, con il settecentesco Santuario della Madonna della Guardia e il suo museo di cultura contadina, dove si possono ammirare oggetti e segni della vita delle antiche comunità locali.

Si raggiunge poi San Pietro Vara, da cui si consiglia di fare ancora qualche Km ed arrivare a Varese Ligure per ammirare il Castello dei Fieschi e il borgo rotondo.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy