isole canarie i migliori itinerari di viaggio
Viaggi

Isole Canarie: i migliori itinerari di viaggio

Le isole Canarie sono una delle mete turistiche più appezzate del momento, grazie all’ampia scelta di destinazioni e alle tante attività che possono offrire. Chi decide di passare le vacanze alla Canarie può trovare infatti un bellissimo mare, un clima caldo e fresco tutto l’anno, una natura ancora a tratti incontaminata, oltre a numerose strutture ricettive e tanto divertimento. Ecco perciò una piccola guida, con i migliori itinerari di viaggio per scoprire le Isole Canarie.

Come scegliere quali isole visitare alle Canarie

La prima cosa da fare quando si vogliono visitare le Isole Canarie, per creare un itinerario di viaggio adeguato, è capire cosa si sta cercando e consultare la mappa delle isole Canarie. L’arcipelago è composto da 7 isole principali, più alcuni atolli minori ma altrettanto suggestivi, tuttavia ogni isola permette di vivere un’esperienza diversa. Ad esempio Tenerife è sicuramente la destinazione più turistica, adatta a chi cerca divertimento, un’animata vita notturna, relax in spiaggia e la possibilità di praticare sport acquatici come il surf e il windsurf.

Allo stesso modo anche Gran Canaria è abbastanza popolare, infatti rimane una meta indicata per i gruppi di amici e le famiglie, che su quest’isola possono trovare strutture attrezzate, ristoranti, hotel confortevoli e servizi di animazione per i bambini. Al contrario, invece, chi vuole passare una vacanza all’insegna della natura, della contemplazione dei paesaggi naturali e dei luoghi più riservati, deve ovviamente optare per una destinazione meno battuta dal turismo di massa.

In questo caso è consigliabile preferire le isole di La Palma, El Hierro e La Gomera, dove sono ancora presenti diverse zone quasi completamente incontaminate, per ammirare lo splendore della natura selvaggia di queste meravigliose isole vulcaniche. Altrimenti è possibile visitare Fuerteventura o Lanzarote, isole che mettono a disposizione dei visitatori sia centri turistici rinomati, per rilassarsi in spiaggia e godersi tranquille serate in compagnia, sia zone più remote, per passare qualche momento in mezzo al verde di queste bellissime isole delle Canarie.

I migliori itinerari di viaggio alle Canarie

Un viaggio alle Isole Canarie può essere completamente personalizzato, in base alle proprie esigenze, al tempo a disposizione e a quanto si è disposti a spendere. Ad esempio è possibile concentrarsi sulle località principali, scegliendo una delle isole principali come Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura o Lanzarote. Qui si possono visitare le magnifiche spiagge della costa, effettuare escursioni sui rilievi montuosi oppure lungo i sentieri naturalistici dell’entroterra, alternando qualche giornata di sole e mare a una piacevole passeggiata nei borghi cittadini.

Tra le attrazioni turistiche più rilevanti c’è la grotta di El Viento, a Tenerife, una formazione rocciosa di origine vulcanica estremamente particolare, dove è possibile esplorare un vero e proprio labirinto di cunicoli sotterranei. Sull’isola di Lanzarote si trova invece il Giardino dei Cactus, uno straordinario parco naturale ideato da César Manrique, con esemplari unici di gigantesche piante grasse, un tipico mulino a vento e un caffè con vista panoramica, per godere di una vista veramente suggestiva.

Da non perdere è anche il borgo di Puerto del Rosario a Fuerteventura, una splendida cittadina costiera, famosa per l’ottima gastronomia e l’atmosfera tranquilla e rilassata del porto. Altrettanto vale per la Cattedrale di Sant’Anna, situata nel quartiere di Vegueta nel centro storico di Las Palmas, nell’isola di Gran Canaria, una zona dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 1990. Nelle isole minori bisogna assolutamente visitare il Parco Nazionale de Garajonay a La Gomera, inoltre è da ammirare il paesaggio dal Pico de Malpaso, sull’isola di El Hierro.

Come raggiungere le Isole Canarie e spostarsi

Le 7 isole principali delle Canarie sono tutte dotate di un aeroporto, tuttavia soltanto Tenerife, Gran Canaria, La Palma, Fuerteventura e Lanzarote dispongono di uno scalo internazionale. Queste isole sono facilmente raggiungibili in aereo dall’Italia, sia attraverso voli di linea che tramite collegamenti operati dalle compagnie low cost, con possibilità di scegliere voli diretti oppure con scalo, a seconda del budget a disposizione e della compagnia scelta.

Al contrario, per visitare le isole minori come La Gomera ed El Hierro, è necessario prendere un volo internazionale verso una delle isole maggiori, proseguendo verso la destinazione finale con un collegamento aereo interno. I principali vettori che offrono voli verso le Isole Canarie sono Ryanair, British Airways, Vueling, Iberia, KLM, Easyjet e Aer Lingus, con prezzi che in bassa stagione risultano piuttosto economici. In alternativa è possibile optare per il traghetto, acquistando un biglietto su una delle 4 compagnie attive nell’arcipelago, Naviera Armas, Lineas Romero, Biosfera Express e Fred Olsen.

Per spostarsi da un’isola all’altra il mare è sicuramente la soluzione migliore, soprattutto per chi vuole approfittare della vacanza alle Isole Canarie per un suggestivo viaggio in mare. Specialmente per le brevi distanze la barca è un’ottima opzione, abbastanza economica, pratica e ideale per ammirare lo splendido paesaggio della zona. Per maggiori informazioni sui traghetti basta consultare il sito ufficiale dell’ente del turismo, dove si possono trovare tantissimi approfondimenti sulle escursioni, gli spostamenti in nave o in aereo e molte altre indicazioni utili, per creare il proprio itinerario di viaggio alle Canarie.