Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Le migliori VPN del 2019 per utenti Linux

18

Non importa se usi Linux o Windows, in ogni caso gli ISP (Internet Service Provider) controllano continuamente il tuo traffico. Inoltre, molto spesso accade che il tuo fornitore di servizi Internet ti voglia imporre fastidiose restrizioni e limitazioni della velocità per le tue attività online.

Non sono sicuro di quale potrebbe essere la tua visione su quel che riguarda la violazione della privacy, ma quando si tratta di utilizzare una VPN (Virtual Private Network, letteralmente in italiano: rete virtuale privata) per proteggere la tua navigazione e i tuoi dati, è sempre utile saperne di più.

L’obiettivo delle reti VPN è quello di offrire alle aziende o alle persone, le stesse possibilità delle linee private a noleggio, ma sfruttando reti condivise pubbliche e dunque ad un costo nettamente inferiore. Si può dunque vedere una VPN come l’estensione a livello geografico di una rete locale privata sicura.

Grazie a una VPN è anche possibile sbloccare le restrizioni geografiche, impedire agli ISP di registrare la propria attività e nascondere il proprio indirizzo IP/posizione durante la navigazione sul web.

Quindi, in questo articolo, menzioneremo le migliori VPN per Linux a cui potrebbero essere interessate le persone attente alla privacy.

Servizi VPN raccomandati per Linux

ProtonVPN

ProtonVPN è una delle migliori VPN disponibili sul mercato in termini di sicurezza e privacy.

È offerto da ProtonMail, un fornitore svizzero di servizi orientati alla privacy. ProtonVPN beneficia di forti protezioni legali perché si tratta di una società con sede in Svizzera. Una combinazione perfetta per la privacy e la sicurezza.

Puoi iniziare a usarlo gratuitamente ma con funzionalità molto limitate. Se hai scelto il piano gratuito, l’esperienza non sarà la migliore, ma comunque è un buon inizio. Nel caso in cui si decida di acquistare un abbonamento, si ottiene: supporto P2P, integrazione Tor, più posizioni dei server, alta velocità e streaming sicuro.

È possibile utilizzare lo strumento da riga di comando per ProtonVPN o configurarlo tramite OpenVPN. Puoi fare riferimento alla sezione delle domande frequenti sul sito del produttore per maggiori informazioni al riguardo.

ExpressVPN

ExpressVPN è una delle VPN più raccomandate su varie piattaforme, anche per Linux.

Offrono un sacco di posizioni dei server tra cui scegliere, oltre a mettere in pratica insieme una politica di zero-logging. Offre una crittografia forte e supporta anche lo sblocco di Netflix, se è quello che stai cercando. Naturalmente, le migliori VPN come queste offrono un livello di protezione simile. Quindi, la scelta di quale servizio usare è anche una questione di fiducia e dipende dai dettagli sul motivo per cui ritieni di considerare una VPN come la migliore.

Vorrei sottolineare che hanno un incredibile supporto clienti, con risposte quasi istantanee e supporto dettagliato via email. Per gli utenti Linux, è possibile scaricare l’app o utilizzarla tramite OpenVPN (terminale/gestore di rete). Fare riferimento alla pagina di aiuto del produttore per maggiori informazioni su questa funzione.

Librem Tunnel

Purism ha introdotto nuovi servizi di cui ti puoi fidare per la protezione della privacy e la sicurezza; Librem Tunnel fa parte del pacchetto Librem One.

Se si desidera utilizzare questa VPN, si dovrà pagare circa 8 USD al mese (o 71 USD all’anno). Tuttavia, c’è di più oltre ad esso. Insieme a Librem Tunnel, avrai anche accesso a Librem Mail, Librem Social e Librem Chat. Se questo è quel che cerchi, Librem Tunnel è una buona opzione.

Le migliori VPN per Linux

Esistono molti altri fornitori di servizi VPN commerciali con supporto per Linux. E offrono tutti servizi e sicurezza simili. Quindi, abbiamo pensato di mantenere le nostre migliori raccomandazioni separate (come hai letto sopra).

Ora, diamo un’occhiata a più alternative che si aggiungono ai nostri migliori consigli.

HideMyAss

HideMyAss è un servizio VPN incredibilmente popolare per Linux solo perché offre un sacco di posizioni dei server tra cui scegliere. Oltre a questo, HideMyAss potrebbe rivelarsi una soluzione più economica perché offre prezzi regionali per alcune nazioni (come per gli utenti indiani).

È possibile configurarlo tramite OpenVPN tramite terminale o utilizzando Network Manager seguendo la relativa guida di installazione. In entrambi i casi, le opzioni PPTP e L2TP sono sempre disponibili.

Ivacy

Ivacy è un’impressionante soluzione VPN, meglio conosciuta per la sua velocità (con questa VPN si dovrebbe avere un impatto trascurabile sulla velocità di Internet). Se decidi di acquistare almeno un anno di abbonamento, puoi ottenerlo a partire da 3 USD al mese (questo è un prezzo molto conveniente).

È possibile seguire la pagina delle risorse per impostare la connessione PPTP tramite il terminale.

TorGuard

TorGuard è un altro provider VPN disponibile per Linux. Tuttavia, si noti che questo servizio VPN non è correlato al progetto “Tor”.

Si tratta di un ottimo servizio se usi spesso Torrent.

LEGGI ANCHE: La migliore VPN per scaricare contenuti da Utorrent

Tramite TorGuard potrai anche ottenere più protocolli tra cui scegliere per sbloccare facilmente le restrizioni sulla tua rete, se ce ne sono. Potrebbe non essere la VPN più economica, e presenta un gran numero di posizioni dei server e più tipi di protocolli a disposizione.

Puoi scaricare l’app per Debian Linux o scegliere di configurarla usando OpenVPN.

Mullvad

Mullvad VPN è un interessante fornitore di servizi VPN che genera semplicemente un numero di conto casuale per la registrazione. Non è necessario fornire altri dettagli (come la posta elettronica) per creare un account.

A differenza di altre VPN, non ci sono vari livelli di prezzi. Devi semplicemente pagare 5 euro al mese per il servizio. Puoi scaricare il file .deb o .rpm per installarlo sulla tua distribuzione Linux. In entrambi i casi, è possibile configurarlo utilizzando OpenVPN.

Servizi VPN gratuiti per Linux

ProtonVPN

Come abbiamo detto sopra, puoi optare per il piano gratuito per usare ProtonVPN con funzionalità limitate. Anche se non otterrai tutte le funzionalità premium, è comunque un ottimo servizio VPN per la sicurezza e la privacy su Linux.

Opera VPN

Se sei disposto ad utilizzare Opera come browser, puoi utilizzare il suo servizio VPN gratuito integrato per fare le cose.

Sfortunatamente, non puoi usare Opera VPN separatamente dal browser. Pertanto, potresti non essere in grado di proteggere le tue app attraverso il sistema, tuttavia puoi mantenere sicura la tua attività di navigazione.

Hide.me

Hide.me è un altro servizio VPN che è possibile utilizzare gratuitamente. Tieni presente che sarai limitato a 2 GB di trasferimenti di dati mensili e una sola connessione simultanea. Inoltre, avrai accesso contemporaneo soltanto verso 5 siti diversi. Questo è un servizio che vale sicuramente la pena provare.

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy