come proteggere il macos da malware
Tecnologia

Come proteggere il MacOS da malware

Utilizzate un Mac per tutte le vostre attività quotidiane? Ottimo! E’ un prodotto sicuro ed affidabile.

Ma qualche volta vi sarà mai capitato di chiedervi: è davvero sicuro come si dice?

Vediamo come possiamo prevenire la creazione di buchi di sicurezza in MacOS e come agire per proteggerlo.

Prima di tutto una veloce premessa: il sistema operativo MacOS è già molto sicuro.

E’ difficile infettarlo, anche se non è impossibile.

Se queste piccole possibilità vi preoccupano, ecco una lista di cose che potete fare per proteggervi.

Disabilitate Flash e Java

Le prime due cause più importanti per aver mai creato dei problemi di sicurezza in MacOS provengono proprio da lì.

Non sono installati all’interno del sistema operativo e sono disabilitati nel browser Safari.

Se avete mai installato una versione locale di Java/Flash o avete abilitato questi plugin in Safari, disabilitateli per ridurre un rischio alla vostra sicurezza.

Per le versioni locali, consigliamo la disinstallazione.

Mantenete sempre aggiornato il vostro sistema operativo e le sue Apps

Basta essere connessi alla rete e al resto penserà il vostro MacOS.

Si tratta d’un ottimo meccanismo ben organizzato dall’Apple, come tale ci sarà da preoccuparsi ben poco.

Nel caso però vi sarà richiesto l’aggiornamento di qualsiasi cosa, non mancate mai d’avviarlo.

Installate sempre Apps sicure

Limitatevi sempre ad installare programmi dall’App Store o da siti con fonti dirette e sicure.

Non installate mai programmi da siti che non rappresentano la marca (ad esempio non scaricate Alfred 3 da “Programmipazziperte” piuttosto fatelo su “AlfredApp”).

Installate dei programmi per proteggervi

Di regola non c’è bisogno d’un Antivirus, MacOS ha il suo programma interno per queste cose.

Ma se vi sentite particolarmente maldestri, potete installare un App come Malwarebytes Antimalware per aumentare la sicurezza.

Non disabilitate la protezione dell’integrità di sistema

Altrimenti conosciuto come SIP (System Identity Protection) questa funzione serve per bloccare tutte le modifiche più delicate su MacOS, a meno che non si tratta da parte d’un programma firmato dall’Apple stessa.

Questa funzione viene disabilitata da molti utenti per modificare il sistema operativo a piacimento, ma apre anche parecchi mezzi ai malware per infettare i nostri file!