le migliori app linux per chrome os
Tecnologia

Le migliori App Linux per Chrome OS

In questo articolo potrai scopire come rendere il tuo Chromebook ancora più potente, grazie ad un set di app Linux per Chrome OS attentamente selezionate per espandere il potenziale del sistema operativo di Google come strumento di business.

Essere in grado di installare app Linux su Chrome OS apre nuove affascinanti possibilità, in particolare se sei un utente esperto.

La combinazione standard di Web app, applicazioni Chrome e Android di Chromebook è più che sufficiente per le esigenze della maggior parte delle persone, ma alcuni di noi richiedono ancora (o forse preferiscono) programmi tradizionali, installati in locale, per determinati scopi specifici.

La presenza di app Linux su Chrome OS significa che possiamo godere della velocità, semplicità e sicurezza di un Chromebook e, nel frattempo, utilizzare occasionalmente anche app per desktop più pesanti.

A meno che tu non sia un esperto di Linux, però, capire da dove cominciare non è esattamente facile. Le app di Linux sono un’altra categoria nel regno del software desktop, in termini sia di titoli disponibili che di modalità di ricerca e installazione.

Ho trascorso molto tempo ad esplorare e testare una varietà di app Linux orientate alla produttività per vedere cosa funziona meglio e ha più senso nell’ambiente Chrome OS. Nella lista sottostante troverai i programmi che consiglio e che sono completamente gratuiti.

Prima di iniziare, è necessario verificare che il tuo Chromebook sia in grado di eseguire app Linux e quindi configurare il sistema per far ciò. Se non lo hai ancora fatto, prima di iniziare leggi questa guida passo passo dal titolo “Come installare le app Linux su Chrome OS: una guida facile da seguire”; poi torna qui una volta che avrai il tuo sistema pronto e funzionante.

LibreOffice: una suite per ufficio locale con funzionalità complete

Al giorno d’oggi, ci sono un gran numero di opzioni per l’elaborazione di testi, fogli di lavoro e creazione di presentazioni su un Chromebook. Puoi ovviamente utilizzare la suite per ufficio Documenti di Google, oppure puoi rivolgerti alle app Microsoft basate sul Web. Se disponi di un abbonamento a pagamento su Microsoft 365, puoi persino installare le app di Office Android e utilizzarle sul tuo dispositivo Chrome OS.

Per le persone che preferiscono una suite per ufficio senza cloud, LibreOffice è la strada da seguire. Il programma ti offre un elaboratore di testi semplice ma professionale, un editor di fogli di calcolo e un editor di presentazioni, tutti con interfacce familiari e facili da usare.

Non c’è molto che LibreOffice può fare che non potresti fare in Documenti o Word, ma se preferisci mantenere una configurazione strettamente locale – e non hai un abbonamento a Office 365 – questa è una valida alternativa alle opzioni standard.

Per installare LibreOffice:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digita (o incolla): sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa
  3. Premi invio. Dovrai quindi premere Invio una seconda volta per confermare.
  4. Digitare (o incollare): sudo apt update
  5. Premi invio
  6. Digita (o incolla): sudo apt install libreoffice
  7. Premi invio. Premere y, quindi immettere per confermare, quindi prepararsi ad attendere a lungo mentre un gruppo di testo scorre lungo lo schermo e l’installazione viene completata.

FocusWriter: un editor di testo privo di distrazioni

Preferisci uno spazio ordinato per scrivere? Ecco FocusWriter, un word processor super-semplice progettato per essere libero da distrazioni.

FocusWriter ti offre un’interfaccia minimalista per comporre i tuoi pensieri, con un colore o un’immagine a tua scelta, impostando l’atmosfera e nient’altro sullo schermo che possa distrarre la tua attenzione. Passando il mouse sopra un’area del menu nella parte superiore dell’app, vengono visualizzati alcuni comandi di formattazione di base, e questo è tutto.

Attenzione: per impostazione predefinita, la dimensione del carattere di FocusWriter su Chrome OS è quasi illeggibile. Puoi sistemarlo passando il mouse sopra l’area più in alto dell’app, facendo clic sul menu Impostazioni e selezionando “Temi”. Trova un tema che ti piace, quindi fai clic sul pulsante “Duplica”. Dopo averlo fatto, vedrai un pulsante “Modifica” che ti consentirà di personalizzare il tema. Ti suggerisco di cambiare il font in Arimo e la dimensione in 18 per una migliore leggibilità.

Potresti anche voler guardare nella sezione “Preferenze” dello stesso menu Impostazioni per regolare il formato predefinito dell’app per il salvataggio dei file e attivare un’opzione per il salvataggio automatico delle modifiche mentre lavori.

Per installare FocusWriter:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digita (o incolla): sudo add-apt-repository ppa: gottcode/gcppa
  3. Premi invio. Dovrai premere Invio una seconda volta per confermare.
  4. Digitare (o incollare): sudo apt-get update
  5. Premi invio
  6. Digita (o in colla): sudo apt-get install focuswriter
  7. Premi invio. Premere y, quindi immettere per confermare, quindi attendere che l’installazione termini.

Evolution: un programma standalone di posta elettronica e calendario

Le interfacce di posta elettronica basate sul Web possono essere di gran moda di questi tempi, ma alcune persone preferiscono ancora utilizzare i client di posta elettronica per la loro velocità superiore e la mancanza di affidamento del browser. Questo per tradizione non è stato un’opzione su Chrome OS, ma la presenza di app Linux lo rende possibile.

Il miglior client di posta Linux completo da considerare per un Chromebook è chiamato Evolution.

Evolution mette la tua posta elettronica, calendario, contatti, task e memo, in un’unica interfaccia che ricorda Outlook e che è allo stesso tempo scattante e facile da usare. Funziona bene con Gmail o qualsiasi altro account standard abilitato per POP o IMAP.

Per installare Evolution:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digita (o incolla): sudo add-apt-repository ppa:gnome3-team/gnome3-staging
  3. Premi invio. Dovrai premere Invio una seconda volta per confermare.
  4. Digitare (o incollare): sudo apt-get update
  5. Premi invio.
  6. Digita (o incolla): sudo apt-get install evolution
  7. Premi invio. Premere y, quindi immettere per confermare, quindi attendere che l’installazione termini.

Slack: un’app di chat desktop nativa

La mancanza di una vera app Slack, nativa per Chrome OS può essere un po’ limitante. Certo, puoi utilizzare il sito web ma né quello né l’app Slack per Android sono del tutto simili a quello che può offrire un’esperienza desktop.

Ecco la soluzione: installa l’app Slack Linux ufficiale e torna alla chat senza compromessi che ti piace.

L’installazione per questa app è leggermente diversa dalle altre nell’elenco, poiché il modo più semplice per installare l’app è scaricare il file direttamente dal sito Web Slack e installarlo sul tuo Chromebook.

In particolare:

  1. Vai alla pagina del download Linux di Slack e fai clic sul pulsante per scaricare il file .DEB a 64 bit.
  2. Al termine del download, apri l’app File di Chrome OS. Fai clic sulla cartella “Download” nella barra laterale sinistra, quindi cerca il file appena scaricato – che dovrebbe iniziare con “slack-desktop” e terminare con “.deb” – e trascinarlo nella cartella “File Linux” sul lato sinistro dello schermo.
  3. Ora fai clic sulla cartella “File Linux”, trova il file e fai doppio clic su di esso. Il tuo Chromebook dovrebbe quindi richiedere di installare l’applicazione. Fare clic sul pulsante blu “Installa”, quindi attendi il completamento del processo.

GIMP: un editor grafico simile a Photoshop

La mancanza di uno strumento di editing grafico del calibro di Photoshop è stata a lungo una lacuna che mi ha impedito, personalmente, di utilizzare Chrome OS come piattaforma a tempo pieno.

E’ sempre possibile usare strumenti basati sul Web come Pixlr o Photopea mentre sono in viaggio o se ho bisogno di fare un lavoro poco impegnativo, ma quando sono seduto alla mia scrivania durante la giornata lavorativa, l’assenza di un editor di immagini con funzionalità complete ostacola davvero il mio lavoro.

GIMP è il pezzo mancante del puzzle.

GIMP (abbreviazione di GNU Image Manipulation Program) è un editor grafico, molto simile a Photoshop in termini di funzionalità. Non è un programma molto intuitivo e richiede sicuramente un po’ di curva di apprendimento, ma una volta che hai capito le sue varie peculiarità e complessità, è abbastanza potente.

GIMP è anche un’eccellente dimostrazione della complessità e della natura confusa delle app Linux: per motivi che non capisco appieno, la stringa standard di comandi per l’installazione di GIMP su un Chromebook ti offre attualmente una versione obsoleta del programma che non viene riprodotta particolarmente bene con Chrome OS.

Per ottenere la versione più recente (e completamente compatibile con Chrome OS), dovrai installare GIMP tramite Flatpak, una piattaforma di implementazione software indipendente che viene eseguita all’interno del contenitore di Chrome OS Linux.

Se tutto ciò suona un po’ confuso, non ti preoccupare: ecco tutto ciò che devi fare:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digitare il seguente comando, oppure copiarlo da qui e incollarlo nell’app Terminal facendo clic con il pulsante destro del mouse (o facendo clic con due dita su un trackpad): sudo apt-get install flatpak
  3. Premere Invio e attendere il completamento del processo.
  4. Digita (o incolla): sudo flatpak install https://flathub.org/repo/appstream/org.gimp.GIMP.flatpakref
  5. Premi invio.

Una volta che tutto è stato fatto, apri il launcher di Chrome OS (premendo il tasto Cerca o facendo clic sull’icona del cerchio nell’angolo in basso a sinistra dello schermo). Digita la lettera g, e dovresti vedere il messaggio “GNU Image Manipulation Program” come scelta.

FileZilla: un client FTP efficace

Se hai bisogno di connetterti a un server remoto e caricare o scaricare file non sono più necessarie soluzioni alternative. FileZilla è un client FTP senza fronzoli che semplifica il trasferimento dei dati tra il Chromebook e un server.

Per installare FileZilla:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digita (o incolla): sudo apt-get update
  3. Premi invio.
  4. Digitare (o incollare): sudo apt-get install filezilla
  5. Premi invio. Premere y, quindi immettere per confermare, quindi attendere che l’installazione termini.

Firefox: un browser desktop alternativo

Il browser Chrome è il cuore e l’anima di Chrome OS, ma a volte è necessario accedere a un browser desktop diverso.

Se stai testando un sito web o se semplicemente vuoi avere una certa varietà di browser a disposizione, Firefox è un modo fantastico per portare un po’ di diversità rispetto al browser standard presente nella configurazione del tuo Chromebook.

Per installare Firefox:

  1. Apri l’app Terminale nel launcher di Chrome OS.
  2. Digita (o incolla): sudo apt-get install firefox-esr
  3. Premi invio

Editor audio e video

Gli editor audio e video sono tra le utility di nicchia più ricercate, che mancano attualmente sul Chromebook, e Linux ha sicuramente un buon numero di opzioni utilizzabili.

Tuttavia queste app non sono ancora presenti in questo elenco, poiché l’implementazione di Chrome OS non supporta ancora la grafica audio o accelerata e quindi non è in grado di eseguire correttamente tali programmi.

Queste aree sono però in fase di sviluppo e dovrebbero essere aggiunte nel prossimo futuro.

Aggiornerò questa lista una volta che ciò accadrà e offrirò quindi alcuni consigli sulle migliori app Linux per audio e video.