Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Psicoterapia online per bambini e adolescenti: come funziona?

4

Non solo gli adulti, ma anche i bambini e gli adolescenti possono ricorrere alla psicoterapia online.

Il benessere psicofisico dei nostri figli è fondamentale e, qualche volta, per aiutarli a risolvere dei problemi o a superare dei periodi difficili, può essere necessario ricorrere alla psicoterapia. Oltre alle classiche terapie che si svolgono in studio, oggi esistono anche quelle erogate online da portali come Terapeuta Online a cura del Centro clinico Nova Mentis (https://terapeutaonline.it/), molto apprezzate dai più giovani in quanto permettono loro di utilizzare il computer o lo smartphone per entrare in contatto con lo psicologo.

Alcuni genitori si domandano però se la psicoterapia online sia affidabile ed efficace tanto quanto quella in presenza, e se possa davvero aiutare i loro figli a ritrovare la serenità. In questo articolo cercheremo di capire come funziona la psicoterapia online per bambini e ragazzi, e ne valuteremo l’efficacia.

Creare l’ambiente adatto

La psicoterapia online per i più piccoli non è molto diversa da quella per gli adulti, anche se tutto dipende dall’impostazione che ne darà lo psicoterapeuta al quale ci rivolgeremo.

Bisogna avere qualche accortezza in più, anche nel preparare l’ambiente; se per un adulto va bene qualsiasi tipo di schermo – e quindi di dispositivo – per un bambino il cellulare potrebbe essere troppo piccolo e scomodo.

Dovremo inoltre mettere a disposizione di nostro figlio uno spazio riservato, in cui possa sentirsi libero di esprimersi senza venire disturbato o interrotto. Questo significa che non potremo entrare nella stanza per nessun motivo fino al termine della seduta e, cosa ancora più importante, dovremo evitare di ascoltare di nascosto quanto comunica al terapeuta.

A livello pratico, le sedute di psicoterapia online sono certo un po’ più complesse rispetto a quelle di psicologia in quanto richiedono molto spesso la partecipazione attiva del paziente. A seconda del tipo di terapia applicato dallo psicoterapeuta, il bambino potrebbe dover utilizzare della creta, degli strumenti musicali, dei colori o altro. Questo significa che sarà necessario creare un ambiente in cui possa seguire le direttive del terapeuta e utilizzare vari tipi di materiali e oggetti che dovremo mettere a sua disposizione.

Psicoterapia online per bambini e ragazzi: è davvero efficace?

Oggi, oltre a dover scegliere lo psicoterapeuta a cui affidare i propri figli, ci si trova anche a dover decidere se ricorrere alla psicoterapia tradizionale o a quella online. Nonostante i giovani e i giovanissimi, in quanto nativi digitali, si trovino in perfetta sintonia con i mezzi tecnologici, è necessario valutare se il trattamento a distanza possa essere efficace quanto quello in presenza.

In linea generale possiamo dire che, affidando nostro figlio a uno psicoterapeuta online che conosca bene il suo lavoro e sia in grado di rielaborare in chiave digitale le sedute tradizionali, otterremo ottimi risultati.

In realtà, a livello di terapia non cambia molto, quindi i risultati potranno essere i medesimi. Certo, cambia il luogo in cui si svolge la seduta e mancano il contatto diretto e la presenza fisica del terapeuta; di contro però ci saranno alcuni indiscussi vantaggi, come il fatto che, trovandosi in un ambiente che conosce, il bambino potrà sentirsi più a suo agio.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy