Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Dormire bene: consigli utili per migliorare la qualità del sonno notturno

0

Non è un segreto che il sonno sia fondamentale per l’organismo umano. Dopo tutto, è responsabile della nostra lucidità mentale e del nostro benessere fisico, quindi ha un impatto determinante sulle giornate, sul nostro umore, sui rapporti sociali e sugli impegni lavorativi. Per fortuna, esistono diverse strategie che possiamo sfruttare per migliorare la qualità del sonno notturno, e oggi scopriremo insieme le più importanti.

Utilizzare un cuscino per gambe

L’uso di un cuscino per gambe, che può essere acquistato anche online, può essere molto utile per migliorare la qualità del sonno notturno. Questo perché permette di mantenere le gambe in una posizione che favorisce la circolazione sanguigna, allineandole ed alleviando tensioni e dolori articolari o muscolari. Inoltre, questo accessorio permette anche di mantenere la colonna vertebrale allineata durante il sonno, il che contribuisce a scongiurare problemi come la rigidità della schiena. Infine, i modelli realizzati in memory foam sono da preferire, perché si adattano alle nostre forme rilassando la muscolatura.

Investire in un materasso confortevole

Un materasso confortevole è essenziale per dormire bene e per entrare in uno stato di sonno profondo e rilassante. Dopo tutto, è il luogo in cui trascorriamo quasi un terzo della nostra vita, quindi è molto importante che soddisfi le nostre esigenze in termini di sostegno e comfort. Per questo motivo, quando si sceglie un nuovo materasso, è importante tenere conto non solo del suo materiale, ma anche del suo grado di durezza. Questo fattore è fondamentale per chi soffre di mal di schiena, perché un materasso eccessivamente duro può aggravare i sintomi di questa condizione.

Comprare un cuscino di qualità

Al pari del materasso, anche il cuscino deve essere scelto con attenzione, se si desidera dormire bene e serenamente. Un buon cuscino, infatti, deve sostenere la testa e il collo in modo naturale, per evitare di ritrovarsi con rigidità o dolori in queste zone al risveglio. Inoltre, è consigliabile scegliere modelli realizzati in materiali naturali come il lattice, che hanno una buona capacità di adattamento. Per quel che riguarda la tipologia di cuscino, la si dovrà scegliere in base alla posizione che si adotta durante il riposo notturno. Infine, si possono valutare alcune soluzioni ad hoc come il cuscino cervicale, progettato per alleviare il dolore in quest’area.

Altri consigli utili per dormire bene

Anche il tipo di abbigliamento che indossiamo per dormire gioca un ruolo importante nella qualità del nostro riposo. Infatti, è consigliabile optare per tessuti naturali come il cotone, il lino o la seta, che permettono alla pelle di respirare e non causano fastidi o possibili irritazioni cutanee, dovute al sudore o allo sfregamento.

Un’altra chiave per dormire bene è assicurarsi che la camera da letto sia buia, silenziosa e fresca. Per questo motivo, si consiglia di chiudere le finestre e di adottare alcune soluzioni per le orecchie, come i tappi, se si vive in una zona particolarmente trafficata o rumorosa. In secondo luogo, è possibile sfruttare le grandi potenzialità del rumore bianco, ad esempio usando delle apposite skill presenti in dispositivi come Amazon Echo.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy