Da-a.it
Tutte le news dalla A alla Z ▻benessere, casa e web.

Come scegliere le lenti occhiali da sole: tipologie e differenze

3

Gli occhiali da sole rappresentano la miglior difesa contro i raggi ultravioletti ed è fondamentale conoscere le tipologie di lenti per occhiali da sole, le loro caratteristiche e il loro grado di protezione.

La prolungata esposizione ai raggi UV può causare seri problemi agli occhi, come cataratte e bruciatura della pelle. La luce viene riflessa in modo intenso verso la retina ed è fondamentale utilizzare degli occhiali da sole con protezione 100% dai raggi UV.

Indossare occhiali da sole di pessima qualità e senza protezione è estremamente dannoso per gli occhi, perché la tinta delle lenti di scarsa qualità causano una dilatazione delle pupille e permettono alla luce di entrare facilmente all’interno dell’occhio e in quantità maggiore. Le lenti di scarsa qualità, infatti, non hanno un filtro dei raggi ultravioletti e non riportano la dicitura di protezione UV400.

I gradi di protezione delle lenti per occhiali da sole

La maggior parte delle lenti occhiali da sole contengono un filtro di protezione realizzato in policarbonato e grazie questo materiale è possibile raggiungere una totale protezione ai raggi UV.  Per ulteriori informazioni sulle lenti protettive occhiali da sole vai su grandvision.it.

Le lenti che garantiscono una protezione totale dai raggi UV sono caratterizzate da un filtro protettivo UV400, che impedisce ai raggi UV con una lunghezza d’onda fino a 400 nm di penetrare nella lente. Questo filtro protettivo copre tutti i raggi più dannosi, come UVA ed UVB: la luce UV è prodotta dai raggi solari ed arriva nell’atmosfera in tre modi differenti: attraverso i raggi UVA, UVB ed UVC (questi ultimi non sono dannosi per la vista).

  • I raggi UVA rappresentano la forma più comune dei raggi UV ed è quella che raggiunge maggiormente i nostri occhi. Gli UVA sono dei raggi solari pericolosi e possono penetrare a fondo sia nella pelle che negli occhi, causando dei problemi importanti alla vista.
  • I raggi UVB rappresentano il 5% di luce solare che arriva agli occhi ed sono la causa delle bruciature intorno all’occhio quando non si indossano gli occhiali da sole.

Le lenti UV400 appartengono ad una categoria di protezione chiamata CAT3 ed assorbono il 90% della luce solare. Gli occhiali con questo grado di protezione possono essere utilizzati alla guida, in spiaggia e nelle giornate altamente soleggiate.

Gli occhiali da sole CAT2, invece, proteggono gli occhi in una situazione con luce solare media e filtrano circa l’80% dei raggi UV.

Tipologie lenti occhiali da sole: differenze tra le diverse tonalità di colore

Le lenti verdi migliorano la percezione dei contrasti e dei dettagli anche in condizioni di scarsa luminosità e sono adatte per essere indossate durante le stagioni calde, per la lettura e l’attività all’aria aperta. Le lenti marrone, invece, sono ottime da utilizzare durante la guida, forniscono una piacevole sensazione di relax e garantiscono un’elevata percezione di profondità.

La tonalità del grigio riduce l’intensità della luce solare e protegge gli occhi da qualsiasi condizione di luce. Garantiscono una visione naturale perché riproducono in modo fedele colori e contrasti.

Per chi cerca un leggero aumento di contrasti, le lenti gialle sono le migliori perché aiutano a filtrare la luce blu emessa dai dispositivi elettronici e migliorano la percezione della profondità. Garantiscono una visione nitida anche in caso di foschia e condizioni di scarsa luminosità.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy