olio di neem tutti gli impieghi di questo unguento miracoloso
Salute & Benessere

Olio di Neem: tutti gli impieghi di questo unguento miracoloso

L’olio di Neem ha davvero tutte le carte per poter essere considerato un unguento miracoloso gentilmente concessoci da madre natura. Quest’olio, derivante da una pianta nota come Azadirachta indica, originaria della Birmania e dell’India, viene usato nel campo del benessere da molti secoli. Nell’antichità l’olio di Neem veniva impiegato dalla medicina ayurvedica per curare qualsiasi tipo di malanno o di patologia. Si può oggi trovare in un ampio set di prodotti, dai bagnoschiuma fino ad arrivare al sapone e alle creme idratanti. Qui di seguito, dunque, scopriremo insieme le sue molteplici proprietà e utilizzi.

Cura delle micosi

Questo olio può essere impiegato nella cura delle micosi, per via delle sue spiccate proprietà anti-batteriche e anti-fungine. Fra le altre cose, si rivela perfetto anche perché si tratta di un prodotto emolliente e ammorbidente, quindi agisce in modo davvero efficace nel lenire e dare sollievo alla pelle secca. Sebbene questo olio si riveli molto efficace, queste problematiche della pelle non vanno mai sottovalutate: in questi casi è sempre bene sentire il parere di un medico, che raccomanderà i trattamenti più adatti. Solitamente, in presenza di micosi, gli specialisti propongono di utilizzare prodotti specifici, come ad esempio la polvere fungicida a base di tioconazolo. Rimedi di questo tipo sono particolarmente indicati sia per il trattamento che per la prevenzione delle infezioni fungine.

Bellezza della pelle e dei capelli

Fra i vari impieghi dell’olio di Neem, non va di certo dimenticata la sua efficacia a beneficio della bellezza della pelle e dei capelli. Può essere infatti usato per trattamenti molto specifici, ad esempio per curare disturbi cutanei come eczema e psoriasi. Vale qui quanto detto per le micosi: questo olio ha importanti proprietà lenitive e cicatrizzanti, per cui è davvero un prezioso alleato nel trattamento di queste malattie della pelle. Per quanto riguarda i capelli, invece, l’olio di Neem prende le parti di un vero e proprio elisir di bellezza: aiuta a far risplendere la chioma e interviene rinforzandone la struttura sin dalle radici. Infine, va detto che questo unguento ha anche importanti proprietà antiossidanti, per cui risulta molto efficace il suo impiego nel prevenire l’invecchiamento cutaneo.

Igiene dentale

Non sono in molti a sapere che l’olio di Neem può essere usato anche nel campo dell’igiene dentale, dato che si rivela ottimo per preservare la salute dei denti e delle gengive. Non a caso, è possibile preparare dei collutori a base di tintura madre di Neem, versandone qualche goccia nell’acqua: questi prodotti vengono consigliati soprattutto per combattere le infiammazioni alle gengive, e per arrestare qualsiasi forma di emorragia in bocca. Fra le altre proprietà, i collutori alla tintura madre di Neem migliorano il colore delle gengive e aiutano persino a combattere le carie.

L’olio di Neem contro batteri e virus

Come già visto, questo unguento è un rimedio ideale contro batteri e virus per via della sua capacità di contrastare qualsiasi microorganismo. Per fare un paio di esempi, l’olio di Neem riesce a combattere efficacemente la salmonella e lo stafilococco aureo, inoltre aiuta a curare gli ascessi. Fra le altre patologie possibili da curare con l’olio di Neem troviamo la cistite e la peritonite, insieme alla meningite. Infine, va sottolineato tutto il potenziale di questo miracoloso unguento contro l’acne causato dal depositarsi di impurità sulla pelle.

Repellente per gli insetti

Questo estratto naturale si dimostra particolarmente utile anche contro gli insetti: funziona come un vero e proprio repellente naturale, per via della sua azione insettifuga. Fra gli insetti che odiano il suo odore si trovano ad esempio le fastidiose zanzare, ma anche parassiti invasivi come i pidocchi. Anche gli acari della sabbia sopportano a fatica questo unguento, e lo stesso dicasi per le pulci. Se siete alla ricerca di un buon antiparassitario 100% naturale, allora questo olio è esattamente ciò che fa per voi. Ecco spiegato perché l’olio di Neem viene usato anche nel settore agricolo come pesticida naturale e come antiparassitario sugli animali domestici.

Precauzioni nell’impiego

Da un lato l’olio di Neem è un prodotto naturale e completamente atossico, quindi non fa male né agli uomini, né alle piante. Dall’altro lato, però, è sempre il caso di evitare gli abusi. Esistono poi delle regole precauzionali da seguire: intanto non è adatto ai bimbi perché, essendo molto potente, potrebbe provocare dei danni al fegato. Non dovrebbe essere impiegato nemmeno dalle donne incinte o in fase di allattamento, perché anche in questo caso ci sarebbe il rischio di danni a lungo termine al bimbo. Altri casi da evitare sono la presenza delle patologie autoimmuni, l’atrofia o l’ipersensibilità.

L’olio di Neem è un unguento oggi largamente impiegato nel campo della medicina ayurvedica: in realtà è da secoli che se ne conoscono le proprietà. Bisogna però fare attenzione e sapere come utilizzarlo in maniera corretta.